ps-arbedocastione 

Interventi dei nostri Consiglieri Comunali 

CONSIGLIO COMUNALE 16 dicembre 2020 intervento sui preventivi del Capogruppo PS Guido Ongaro sui conti preventivi 2021

CONSIGLIO COMUNALE 16 dicembre 2020 intervento sui...
Gentili Signore, Egregi Signori,
 
il Gruppo Socialista ha proceduto ad un’attenta analisi del preventivo 2021, presentato per la prima volta in una veste nuova, ossia sulla base del nuovo modello contabile armonizzato (MCA2) con cambiamenti sostanziali rispetto al vecchio modello MCA1 di prima generazione, novità introdotta per uniformare la contabilità ed evitare regole finanziarie differenti tra i vari Enti pubblici svizzeri.
 
Questo passaggio ha trasformato l’Azienda acqua potabile in un servizio comunale di approvvigionamento idrico, infatti nel preventivo 2021 l’Azienda diventa un servizio comunale a tutti gli effetti e non più con una contabilità separata come fatto finora.
 
Le novità più significative del nuovo modello contabile riguardano:
  1. i cespiti ossia la registrazione degli investimenti che comportanto quindi un radicale cambiamento anche degli ammortamenti
  2. ammortamenti che passano a fr. 657'900.— nel 2021, con una notevole diminuzione di circa 1'000'000.— rispetto al 2020 e addirittura di circa 1'600'000.—rispetto al piano finanziario 2021 allestito lo scorso anno, in seguito all’introduzione del concetto dell’ammortamento lineare dei beni amministrativi, il cui tasso a quote costanti è legato alla durata di vita del singolo bene (principio finora in uso unicamente per canalizzazioni e acqua potabile);
  3. l’obbligo di creare nel bilancio dei fondi del capitale proprio per i servizi che devono autofinanziarsi quali il servizio raccolta rifiuti, canalizzazione e acqua potabile.
 
La differenza tra il fabbisogno e il gettito previsti per il 2021 portano ad un utile d’esercizio di fr. 8'900.—nonostate il gettito d’imposta in calo, con un moltiplicatore stabile al 91% e investimenti complessivi di fr. 3'238'000.---.
 
La valutazione del gettito d’imposta comunale (composta dal gettito delle persone fisiche e delle persone giuridiche) è stata prudenzialmente rivalutata verso il basso causa COVID-19.
Purtroppo, il tema virus ci accompagnerà ancora nei prossimi mesi e non sappiamo ancora quali saranno le ripercussioni reali sulla popolazione e sulle aziende nonché sulle finanze federali, cantonali e comunali.
 
Per quanto riguarda l’autofinanziamento (cioè la capacità del Comune di finanziare i propri investimenti senza dover far capo a istituti di credito, in seguito all’introduzione del nuovo modello contabile) lo stesso è precipitato al 10.56%, vale a dire che per fr. 100.—investiti circa 90.— devono essere richiesti a terzi.
Il Municipio fa notare che al momento abbiamo però liquidità sufficiente per assorbire eventuali necessità, ma che in futuro potremmo essere costretti a diminuire drasticamente gli investimenti e farli in maniera oculata,
 
Il nostro Gruppo auspica però che non vengano tagliati gli investimenti sulla socialità, sulla cultura e sull’ambiente.
 
Salutiamo con estremo piacere l’inserimento a preventivo della voce “operatore sociale” e ci auguriamo che la stessa possa trovare l’approvazione unanime da parte del legislativo in questa seduta di Consiglio comunale.
 
Viste queste premesse invitiamo il lodevole Consiglio comunale a voler approvare i preventivi comunali 2021 ringraziando l’Esecutivo e l’Amministrazione comunale per il lavoro svolto e per la gestione di questo anno 2020 fatto di tante incertezze dovute alla pandemia.

Intervento sul messaggio Operatore Sociale 16 dicembre 2020

Signor Presidente, signori Sindaco e Municipali, gentili Colleghe, egregi Colleghi, stimate cittadine e stimati cittadini
 
La figura dell’operatore sociale è un tema molto caro al Gruppo socialista che ne chiede da 20 anni anni l’introduzione nel nostro comune, non può quindi che accogliere favorevolmente il messaggio municipale inerente l’approvazione della convenzione con il Comune di Lumino.
 
Siamo sempre più convinti della necessità di un’antenna locale che possa percepire i bisogni sociali e possa intervenire in modo tempestivo e preventivo attivando la rete sociale e i servizi presenti sul territorio, aiutando le persone a ritrovare la propria autonomia.
 
Un plauso quindi a chi ha capito l’importanza di questo servizio intercomunale e a chi vorrà seguire la proposta dei Municipi di Arbedo-Castione e di Lumino.
 
 
Per il Gruppo socialista
 
Guido Ongaro, capo gruppo

Intervento: “Realizzazione Nuova fermata Bus “Cave” a Castione” 16 dicembre 2020

Signor Presidente, signori Sindaco e Municipali, gentili Colleghe, egregi Colleghi, stimate cittadine e stimati cittadini
 
In vista della riforma del trasporto pubblico 2021, il Municipio ha incaricato lo studio Comal.ch della progettazione di una nuova fermata bus a Castione, all’imbocco del cavalcavia “Scerri” che porta alla zona Industriale di Castione.
 
La sezione del Partito Socialista, approva l’estensione del trasporto pubblico 2021 e quindi invita il Lodevole Consiglio comunale ad accettare tale investimento, auspica però, in un futuro non troppo lontano, un coinvolgimento tra Municipio e trasporto bubblico nell’ incoraggiare un servizio nella zona vecchia di Castione, un esempio ce lo porta l’ex comune di Claro, oggi servito con dei bus più piccoli e meno ingombranti.

“Riqualifica Ex Casa Delcò in asilo nido e sala polivalente” 16 dicembre 2020

Signor Presidente, signori Sindaco e Municipali, gentili Colleghe, egregi Colleghi, stimate cittadine e stimati cittadini
 
Il Municipio ha richiesto la trasformazione della casa Delcò in asilo nido e la stalla annessa in sala polivalente munita di servizi e cucina. L’architetto Edy Quaglia, responsabile del progetto, dopo aver sentito in un paio di occasioni le commisioni della Gestione e delle Opere Pubbliche, ha apportato ritocchi di sostanza affinché rimanesse l’attuale efficienza e perfino un certo risparmio.
 
La sezione del Partito Socialista, pur riconoscendone l’aderenza ai principi dell’efficienza energetica, ritiene che il preventivo per la riqualifica energentica dell’abitazione, per supplementari CHF 290'000.00, sia eccessivo per l’immobile in questione.
 
Invitiamo, come del resto fatto anche dalle varie commissioni il Lodevole Consiglio comunale ad accettare il credito di CHF 1'350'000.- (IVA compresa).